Crea sito

Opinioni Smilepharm, l’allineatore invisibile per avere un sorriso perfetto!

| by | Reviews Pink!, Varie ed Eventuali Pink!

Tempo fa postai una foto sui Social raffigurante la confezione di Smilepharm, un apparecchio invisibile per denti. Da allora ho ricevuto diversi messaggi interessati al trattamento; ho quindi deciso (con un po’ di imbarazzo) di dedicare una serie di post sulla mia esperienza ed opinioni Smilepharm, sperando possano essere d’aiuto!

In Italia si parla ancora poco di questi allineatori; il fratello maggiore (Invisalign) è al momento più conosciuto; le informazioni su Smilepharm scarseggiano. Ci tengo a precisare di non ricevere alcun compenso, in questo caso non si tratta di collaborazione! Da quello che ho scovato sul web, l’azienda è stata fondata nel 2014, con sedi in Italia e Francia.

Richiedere informazioni è semplicissimo; il sito ufficiale http://www.smilepharm.it/ spiega chiaramente come approcciarsi al trattamento.

Nel mio caso specifico, ecco quello che ho fatto! Dopo essermi collegata al sito, ho inviato una serie di foto scattate personalmente con fotocamera ad alta risoluzione per una prima valutazione molto generica. La mia situazione pareva idonea al trattamento, per indagare e confermare è stato necessario effettuare un’ortopanoramica dei denti e fissare un appuntamento gratuito con uno dei dentisti Smilepharm convenzionati.

Una volta effettuata la visita (il tutto in tempi rapidi, con risposte veloci e precise tramite mail e Whatsapp) è arrivato il verdetto finale, con piano di trattamento annesso (Livello 2). A quel punto ho scelto il mio metodo di pagamento e versato il primo bonifico. Sono quindi tornata dal dentista per prendere le impronte e poter dar via alla produzione delle mascherine.

Dopo un mesetto scarso sono andata a ritirarle, il dentista ha posizionato gli attacchi necessari al mio caso (ben 11), mi ha mostrato più volte come togliere e mettere le mascherine autonomamente, spiegando cosa fare e cosa no.

Ed ora eccomi, a due settimane esatte dal trattamento. Quali sono le domande più “gettonate” ricevute sui miei social?

Opinioni Smilepharm, apparecchio invisibile per denti

  • Si vede?

Come sappiamo, ciò che vediamo personalmente non rispecchia la realtà, abbiamo la cattiva abitudine di peggiorare ciò che ci riguarda.  Appena indossate le mascherine avevo la sensazione d’apparire un mostro, mi sentivo a disagio! Pensavo lo notassero tutti, in realtà è risultato il contrario! Appena tornata a casa mio papà pensava non fossi ancora andata dal dentista, le mie amiche non l’hanno notato fino a quando non l’ho detto, il mio ragazzo è riuscito a vederlo solo il giorno dopo, alla luce del sole, a pochissimi centimetri dal mio viso. A due settimane posso dirvi che no, effettivamente non si vede, se non a distanza super ravvicinata. La foto non è il massimo della risoluzione, rende in ogni caso l’idea di quello che vedrà chi vi osserva. Ovviamente da molto vicino le mascherine si vedono, o meglio, intravedono (scattata con luce naturale, nessun filtro, giuro… Sto indossando l’apparecchio).

  • Cosa sono gli attacchi o attachment? Si notano?

Sono piccoli triangolini di composto bianco, simile al materiale utilizzato per le otturazioni, dello stesso colore dei denti. Senza apparecchio sono praticamente invisibili, si notano esclusivamente di profilo, poiché si intravede una specie di rigonfiamento sul dente. Non tutti gli attacchi sono uguali, ne ho visti alcuni più piccoli dei miei, impercettibili, altri più grandi e invadenti. Con l’apparecchio li noto leggermente di più, poiché la grana delle mascherine in quei punti appare diversa.

Opinioni Smilepharm, altri dettagli

  • Fa male? Da fastidio?

Sono onesta. Appena messo ho pianto. Mi sono immediatamente pentita di aver preso tale decisione. Ho subito pensato di non poter vivere 20 mesi in quello stato. Non riuscivo a chiudere la bocca, vedevo la mia faccia deforme, senso di soffocamento, fastidio E’ stato tragico (non ho mai indossato apparecchi in vita mia). L’arcata superiore non mi ha mai dato fastidio, quella sotto l’ho odiata! Mi ha provocato lesioni alla lingua, tutt’ora la percepisco molto di più rispetto a quella sopra, poiché traballa ai lati quando parlo. I primi due giorni sono stati disastrosi, a due settimane effettivamente è come tutti avevano predetto, mi sto abituando quasi senza problemi. Dormire invece non è mai stato difficoltoso, anzi. Togliere le mascherine le prime volte  è risultato doloroso e difficile, ora sta diventando un gioco da ragazzi. A livello fonetico va sempre meglio, inizialmente parlavo in modo leggermente alterato, ora sono quasi tornata alla normalità, è sufficiente articolare bene le parole per rieducare la lingua a muoversi con degli “estranei” in bocca.

  • Opinioni Smilepharm, Quanto costa?

Esistono due tipi di trattamento, il Livello 1 costa € 1390, il Livello 2, più complicato, € 1690. Entrambi comprendono visite di controllo e mascherine di contenzione. L’ortopanoramica è esclusa (con la mutua è costata € 30). E’ possibile pagare ratealmente? Si, con soli € 60 in più totali. Ho scelto la soluzione più estesa, 7 rate da € 250 (per me è stato necessario l’apparecchio più dispendioso). Il mio trattamento ha quindi un costo totale di € 1750, più 30 di per la lastra. E’ inoltre possibile richiedere il video preview con risultato finale dei propri denti in 3D al computer. Ha un costo di € 150 anticipati, che verranno scalati nel caso in cui si decidesse di continuare il trattamento. Io non l’ho ancora richiesto. Mi è bastato scorgere le differenze tra le mascherine del primo mese e quelle del settimo per ora (pagando a rate le consegneranno in due tempi).

  • Quanto bisogna tenerlo?

Sempre, tranne durante i pasti. Il foglio informativo incluso nella confezione consiglia di tenerlo almeno 18/20 ore al giorno, altrimenti non vengono garantiti risultati soddisfacenti. Nel mio caso dovrò portare le mascherine per 20 mesi, sopra e sotto. Alla fine del trattamento sarà necessario indossare la contenzione, ovvero 2 allineatori simili ma di materiale più rigido, da portare esclusivamente la notte, per minimo 2 anni. Il rischio più grande è infatti che i denti tornino alla loro posizione originaria con il passare del tempo. Sconsigliano inoltre altri trattamenti ortodontici in parallelo. E se nel frattempo un dente dovesse malauguratamente cariarsi? Il dentista ha detto che basterà recarmi allo studio con le mascherine, in modo da ricostruire il dente danneggiato con la forma necessaria per calzare perfettamente. Togliersi l’apparecchio per mangiare non è il massimo della comodità, soprattutto per chi come me ama fare ripetuti spuntini. Troviamo i lati positivi, pasticceremo di meno! Ogni volta bisogna lavarsi i denti e pulire le mascherine con spazzolino e dentifricio o sapone, per evitare che perdano di trasparenza. Al momento le mie mascherine sono come nuove. E’ possibile bere? Si, senza problemi (tra l’altro mi provocano molta sete!). Da evitare assolutamente le bevande calde che potrebbero danneggiare la plastica, o quelle contenenti teina e caffeina che ingiallirebbero le mascherine.

  • Opinioni Smilepharm, Funziona?

Lo spero vivamente! Gli allineatori invisibili Smilepharm correggono le anomalie estetiche, non curano le occlusioni errate. Ho un morso aperto (succhiavo il pollice da bimba per dormire!), i miei denti risulteranno allineati, saranno le corone a spostarsi, non ci saranno ovviamente modifiche a livello scheletrico. Ho scelto di portare l’apparecchio a puro scopo estetico.

  • Che differenza c’è tra Smilepharm e Invisalign?

Prima di tutto il prezzo. Smilepharm offre il trattamento a meno di 2000 Euro, Invisalign si aggira intorno ai 5000. Smilepharm richiede la sostituzione delle mascherine ogni mese, Invisalign ogni 15 giorni. Non saprei dirvi riguardo al materiale, ho letto pareri contrastanti sul web. Ho un’amica in cura con Invisalign, le chiederò di confrontare una delle sue mascherine nuove con le mie! Smilepharm offre visite rapide e sporardche (per me era l’ideale), se preferite appuntamenti lunghi, molto approfonditi e frequenti, potreste trovarvi insoddisfatti.

Conclusioni

  • Il risultato, opinioni Smilepharm

Sono ahimè all’inizio, l’unica cosa che posso fare è mostrarvi la poca visibilità di Smilepharm sui miei denti, nonché la differenza di una delle mascherine partendo dal primo mese ed arrivando al settimo (calcolando che dopo la settima ce ne saranno altre tredici!). Cercherò di aggiornarvi non appena ci saranno modifiche visibili, comunicandovi le mie opinioni Smilepharm!

Patrizia

 

0 comment

Grungelic Collection Neve Cosmetics, Anteprima e Foto Ufficiali

| by | Nuove Uscite Pink!

Grungelic Collection Neve Cosmetics, la novità primaverile del brand Italiano cruelty free.
Icona di un passato alternativo.
Grunge + Angelic.
Una ribellione soffice, una confusione preziosa.
La sospensione del domani.
È complicato.
È Grungelic.

La nuova collezione Neve Cosmetics si compone di otto colori inediti per interpretare il makeup come atto di disobbedienza estetica.

Grungelic Collection Neve Cosmetics

Ombretto Lithium
Argento minerale dal leggerissimo sottotono malva. Finish shimmer estremo.

Ombretto Date
Marrone dattero desaturato dai riflessi bronzo. Finish shimmer, denso e pastoso.

Ombretto Vodka
La luce che dà dipendenza. Duochrome platino trasparente dai riflessi dorati, rosa e pesca.

Ombretto Wow
Duochrome rosa fucsia con interferenze color lavanda fluo. Da usare da solo o come topping su blush ed ombretti per stravolgerne i riflessi.

Gloss Allegoria della Primavera
Delicato duochrome in base nude senape con riflessi rosa acceso. La sua speciale miscela cromatica è stata studiata per restituire un aspetto florido anche alle labbra più trascurate.

Gloss Plum Brandy
Viola prugna dalla leggera iridescenza beige dorato. Texture coprente, carattere alcoolico e anticonformista.

Blush in cialda Calm
Delicato malva lattiginoso dal finish opaco. Innocente, ma non troppo.

Blush in cialda Nowhere
Color pesca nude a sottotono beige. Caldo e modulabile.

Grungelic debutterà su http://www.nevecosmetics.it il 23 marzo 2017.

*COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

8 Comments

Alzati e Spicca con le novità The Body Shop Make Up 2017

| by | Nuove Uscite Pink!

The Body Shop make up crede nella bellezza naturale. Per questo il  maquillage è totalmente cruelty free ed è fatto con ingredienti 100% vegetariani (quasi la metà del make up è vegano, ma vengono utilizzati miele e cera d’api per le loro super proprietà).
Il make up The Body Shop viene formulato senza petrolati, oli minerali, glutine o carminio.
Arricchiti con ingredienti da Commercio Equo come il Miele e l’Olio di Marula. I prodotti ovviamente non vengono mai testati sugli animali.

The Body Shop Make Up Primavera 2017

The Body Shop crea un make up che ti lasci libero di esprimere, senza nasconderti, credendo nella bellezza naturale, senza confini, non definita dal genere, dall’età, dalla sessualità, dalla provenienza, dalla razza, dal tipo di corpo o da ogni tipo di stereotipo definito. Adatto a pelle e occhi sensibili, creati in una vastità di colori, con tonalità che ti possano mettere in risalto. Il make up giusto è quello che ti faccia sentire bene con te stesso.
The Body Shop crede nella bellezza naturale, per metterti in risalto e ti faccia spiccare, per quello in cui credi e quello che ritieni giusto.

CLICCA & CREA LA PALETTE PERFETTA

The Body Shop ha creato un nuovo ombretto, i Quadri e Palettes personalizzabili Down to Earth. Questi set intelligenti e versatili ti permettono di creare le palettes che desideri con un semplce click. Gli ombretti sono interscambiabili e puoi scegliere i colori che ti piacciono di più.
Fatto con pigmenti puri di colore e disponibili in 30 tonalità differenti, ispirati dalla diversità della natura, con colori che vanno dai nudes, a vivaci tonalità naturali, fino a colori più audaci. Queste tonalità per creare palettes personalizzabili sono luccicanti, matte e glittery. Le palettes personalizzabili sono di tre grandezze differenti (per 1, 4 o 8 ombretti). I colori sono long lasting e creati per prendersi cura della tua pelle allo stesso tempo. In più sono 100% vegani, arricchiti con Olio di Babassu e di Sesamo da Commercio Equo.
€ 7.00

VALORIZZA LE TUE CIGLIA

Metti in risalto le ciglia con il nuovo Mascara 100% vegano Lash Hero. Questo mascara mette in risalto gli occhi ed è infuso con estratto di Rosa Nera per volumizzare e allungare le ciglia per dargli il massimo risalto. In più la sua formula è creata per prendersi cura delle tue ciglia, prevenendo ogni danno.
Il Mascara Lash Hero contiene un estratti dalla Baccara Nera, uno specifico tipo di rosa ibrida creata nel 2000 dal famoso coltivatore Meilland, nel Sud della Francia. Questo estratto viene unito al nutriente Olio di Karitè da Commercio Equo e zuccheri igroscopici che catturano le molecole di acqua per aiutare a creare una base per questo incredibile mascara.”
– Jennifer Hirsch, Botanica di Bellezza per The Body Shop
€ 14.00

*COMUNICATO STAMPA UFFICIALE THE BODY SHOP

6 Comments

8 Ingredienti Tossici da evitare nella Beauty Routine, con alternative naturali

| by | Consigli di bellezza Pink!

Forse non tutti sanno che la pelle è l’organo più esteso del nostro intero corpo; ciò che applichiamo influisce sull’organismo, con effetti più o meno benefici. E’ facile quindi dedurre quanto sia importante scegliere cosmetici naturali, arricchiti da ingredienti sani e genuini. Come orientarsi tra la miriade di prodotti distribuiti in commercio? Ecco 8 ingredienti tossici da evitare nella Beauty Routine, responsabili di potenziali rischi per la nostra salute. Molti elementi presenti nelle formulazioni cosmetiche non hanno infatti scopi curativi, sono bensì riempitivi come conservanti, emulsionanti, addensanti o stabilizzanti. Non scendete a compromessi per favorire la bellezza a discapito della salute, badate bene a ciò che acquistate. Serve aiuto? Continuate a leggere il post!

8 Ingredienti Tossici da evitare nella Beauty Routine

Un’utile guida per imparare ad evitare gli ingredienti tossici indicati nell’Inci dei cosmetici, completata da valide alternative naturali che potrete utilizzare fin da subito!

  • Parabeni vs. Leuconostoc/Ravanelli fermentati

Da Evitare: I Parabeni sono conservanti artificiali utili a mantenere stabili le formulazioni dei prodotti da 2 a 5 anni; sono contenuti nella maggior parte dei cosmetici. Risultano tossici per la pelle e dannosi sul sistema endocrino.

In Alternativa: Il Leuconostic è un ottimo conservante completamente naturale, garantisce al cosmetico una durata di almeno 12 mesi senza controindicazioni.

  • Phenoxyethanol vs. Bacche di Anice 

Da Evitare: Il Phenoxyethanol è meno conosciuto rispetto ai parabeni, pur avendo la stessa funzione. Non di rado cosmetici con dicitura “Paraben Free” sono comunque colmi di questo sostituto altrettanto  dannoso.

In Alternativa: Le Bacche di Anice conservano naturalmente i composti organici e mantengono integra l’efficacia delle formulazioni. Ideali nei prodotti a base d’olio.

  • Hydroquinone vs. Estratto di Felce di Mare

Da Evitare: L’Hydroquinone è un ingrediente sbiancante che indebolisce la pelle, causando irritazione alle vie respiratorie. E’ vietato in UE e limitato in America, pare sia addirittura cancerogeno.

In Alternativa: L’Estratto di Felce di Mare è naturalmente disintossicante, riduce la comparsa delle macchie scure e stimola il processo di eliminazione dalla melatonina dalla pelle .

  • Dimethicone vs. Bambù fermentato e Muschio Irlandese

Da Evitare: Il famoso Dimethicone è un silicio sintetico utilizzato per donare ai prodotti spalmabili quell’amato effetto setoso. Forma una sottile patina sulla pelle in grado di mimetizzare linee sottili e rughe. La barriera siliconica ostruisce però i pori della pelle, dando vita a punti neri e imperfezioni. Altamente sconsigliato per un uso continuativo.

In Alternativa: Sia il Bambù fermentato che il Muschio Irlandese forniscono profonda idratazione alla pelle, che appare liscia e setosa in modo naturale. Formano inoltre una pellicola protettiva che limita la perdita di umidità, senza occludere i pori.

  • Polyethylene Glycol vs. Cetearyl Olivate

Da Evitare: Il Polyethylene Glycol, meglio conosciuto come PEG, è una classe di ingredienti utile per emulsionare e migliorare la penetrabilità di altri ingredienti nella pelle. Spesso sono contaminati da elementi nocivi come Ossido di Etilene e Metalli Pesanti.

In Alternativa: Il Cetearyl Olivate è un emulsionante naturale composto dagli acidi grassi delle olive. Vanta poteri profondamente idratanti e contribuisce a levigare la pelle. Rende le texture cosmetiche setose e facilmente spalmabili.

  • Retinolo vs Olio di Rosa Mosqueta

Da Evitare: Il Retinolo (o vitamina A) aiuta a levigare la pelle riducendo la comparsa di cicatrici provocate da acne e rughe. Non è tossico, potrebbe tuttavia causare eventuale secchezza, irritazione e sensibilità al sole. Le creme contenenti Retinolo presentano prezzi molto elevati.

In Alternativa: Il prezioso Olio di Rosa Mosqueta regala una pelle liscia, levigata e giovane senza controindicazioni. E’ ricco di vitamina A che svolge fondamentali funzioni anti age sulla pelle, in modo totalmente naturale.

  • Peptidi sintetici vs. Peptidi di Avocado

Da Evitare: I Peptidi sono utilizzati nei prodotti anti aging per ridurre al minimo la presenza delle rughe. Effetto Botox senza chirurgia con azione rimpolpante grazie alla stimolazione della produzione di collagene. I Peptidi sintetici possono dar luogo ad allergie e irritazioni.

In Alternativa: I Peptidi di Avocado svolgono la stessa funzione, idratano naturalmente rimpolpando la pelle e donano il medesimo effetto senza causare spiacevoli inconvenienti.

  • Propylene Glycol vs. Miele

Da Evitare: Il Propylene Glycol aiuta a stabilizzare i prodotti assorbendo l’acqua per mantenere equilibrati i livelli di umidità. E’ totalmente sintetico ed è utilizzato anche nella produzione di poliestere e prodotti antigelo…

In Alternativa: Il Miele è un umettante naturale, il che significa che attrae e blocca l’umidità, garantendo idratazione continua sulla pelle.

In conclusione consiglio di scrutare con attenzione l’Inci dei vostri acquisti, non lasciate che pubblicità allettanti, nomi noti o prezzi esorbitanti vi ingannino. Spesso ciò che è naturale risulta molto più efficace, oltre che economico e privo di rischi.

Patrizia

 

6 Comments

L’OREAL La Bella e La Bestia, una Collezione da Favola tutta da scoprire!

| by | Nuove Uscite Pink!

Le bimbe ormai adulte che sognano bramando la nuova limited edition L’OREAL La Bella e La Bestia alzino la mano! Il prossimo mese gli schermi cinematografici mostreranno in anteprima l’attesa fiaba Disney, questa volta con attori in carne ed ossa. Le make up addicted amanti delle favole gioiranno doppiamente: L’OREAL Paris ci delizia infatti con una collezione interamente dedicata al film, composta da 7 tonalità di rossetto accompagnati da 7 nuance di smalto, ispirati ad ogni personaggio della romantica storia d’amore.

Dal rosa brillante di Mrs Bric, al classico rosso di Belle, al marrone intenso e caldo per omaggiare la Bestia; una gamma di colori completa in grado di soddisfare le esigenze di ogni fans dei film firmati Disney.

Le 7 sfumature incantate tutte da collezionare sono già disponibili in Italia. La Bella e La Bestia L’OREAL sceglie la nota formulazione Color Riche per i nuovi rossetti della collezione; il costo è di 12,99 Euro circa, i lipstick sono reperibili online e nelle grandi catene cosmetiche. Gli smalti appartengono invece alla nuova linea Vernis à l’Huile, il prezzo consigliato a pari a 6,99 Euro. E’ inoltre disponibile l’intero cofanetto della collezione, con lo strepitoso packaging a forma di castello, in esclusiva su Amazon Italia al costo di 109 Euro.

Il packaging completa alla perfezione questa limited edition da sogno; confezioni uniche ed eleganti; piccoli gioielli da ammirare oltre che da indossare su bocca ed unghie.

L’OREAL La Bella e La Bestia, la collezione completa

  • Rossetto e Smalto Belle

Rossetto rosso 337 Perfect Red e smalto rosso sangue 550 Rouge Sauvage, per interpretare l’indiscussa protagonista del movie, interpretata in questo caso da Emma Watson.

  • Rossetto e Smalto La Bestia

Color cioccolato per il rossetto 703 Oud Obsession, accompagnato dal blu intenso dello smalto 668 Bleu Royal.

  • Rossetto e Smalto La Rosa Incantata

Rosso cupo per il rossetto 335 Carmin Saint Germain abbinato allo smalto trasparente e luminoso 110 Crystal. Esclusiva in vendita online in onore al personaggio della Rosa, fiore incantato del film.

  • Rossetto e Smalto Lumiere

Il rossetto Color Riche 231 Sepia Silk è un bel nude beige con riflessi dorati, che si accompagna perfettamente all’elegante rosa naturale dello smalto 116 Cafe de Nuit.

  • Rossetto e Smalto Mrs. Bric

Rosa baby per il rossetto 285 Pink Fever dedicato a Mrs. Bric e smalto 226 Nymphea in perfect match, con toni più vivaci.

 

  • Rossetto e Smalto Spolverina

Il rossetto Spolverina 374 Intense Plum e lo smalto 556 Grenat Irreverent sprigionano sensualità ed eleganza grazie al prugna intenso che li caratterizza.

 

  • Rossetto e Smalto Tockins

Il mitico orologio del film è rappresentato da L’OREAL Paris con il rossetto arancio brillante 163 Orange Magique, abbinato allo smalto rosso aranciato 444 Orange Triomphe.

Se amate le fiabe faticherete a rinunciare alla collezione L’OREAL La Bella e La Bestia! Cosa ne pensate? Siete già cadute nell’incantate tentazione?

Patrizia

 

6 Comments

1 2 3 47