Cos’è la Cromoterapia?

|By Patrizia Motta| Senza categoria

Share:
Condividi

cromoterapia

Trarre benefici dai colori. Questo è ciò che la cromoterapia promette di fare, agisce sul corpo e sulla sfera emozionale servendosi dei sette punti chakra.

La mente umana associa inconsciamente specifici stati d’animo ai colori, per questo motivo usiamo spesso dire: “sono di umore nero”, come, del resto, proviamo energia e calore pensando alle tonalità del rosso.

Nell’antichità, egizi e greci, si servivano di pietre e di oli colorati per dipingere le pareti delle stanze dei propri malati, in Cina venivano utilizzati indumenti di tinte specifiche pensate per guarire molteplici categorie di problemi. L’India associa, tutt’ora, i colori ai sette chakra del corpo, applicando la medicina ayurvedica.

Oggi la cromoterapia è classificata come cura alternativa, utilizzata, soprattutto, per combattere gli stati psicologici negativi. I sostenitori di questa medicina assicurano benefici anche a livello fisico: rafforzamento delle difese immunitarie, regolarizzazione del metabolismo, distruzione dei batteri.

Curarsi con la cromoterapia è abbastanza semplice; basta individuare il colore adatto al proprio problema… per poi assorbirlo! Come? Indossando abiti, arredando casa o anche semplicemente mangiando cibi della tinta scelta! Anche la visualizzazione funziona perfettamente,  esistono in commercio apparecchiature specifiche in grado di proiettare luci colorate nell’ambiente o nell’acqua. La cromoterapia si basa sull’utilizzazione di di 7 tinte:

BIANCO purezza, spiritualità

GIALLO controllo, carriera, potere

INDACO meditazione, intuizione

BLU calma, serenità, tranquillità

VERDE fertilità, equilibrio, guarigione

ARANCIO energia, allegria, creatività

ROSSO passione, istinto, sessualità, sicurezza

Usare correttamente i colori aiuterebbe l’uomo a vivere meglio, rafforzando la salute! Esistono diversi studi legati alla cromoterapia come, per esempio, la cromoestetica, scienza che si occupa di valorizzare l’immagine esteriore, mimetizzando eventuali difetti ed inestetismi dell’individuo.

by Patrizia


Share:
Condividi

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *