Crea sito

In linea con la Talassoterapia

| by | Consigli di bellezza Pink!

Combatti il problema del sovrappeso effettuando trattamenti combinati di talassoterapia.
Con cicli personalizzati, da ripetere almeno tre volte l’anno, otterrai buoni risultati.

Prova la “Balneoterapia”: immergiti, ma, soprattutto, muoviti in acqua. Potrai infatti allenarti con l’idrobike pedalando in speciali cyclette poste in piscine di acqua marina riscaldata; ottimi anche i percorsi motori pensati su misura per te.

Sfrutta l’azione dell’idromassaggio per lavorare direttamente sulle zone di grasso localizzato con rilassanti sedute in vasche singole o docce subacquee.

Potrai inoltre snellire le parti più critiche del tuo corpo trattandole con fanghi a base di alghe; sono ricche di iodio e ottime aiutanti per attivare il metabolismo locale.
Mescolando i liofilizzati di alghe marine con acqua di mare e argilla, si otterrà un potente elisir per il tuo benessere.
Il composto verrà applicato sulla parte inferiore del corpo, coperto da un singolo foglio di cellophane, un telo e una coperta, in modo tale da aumentare la temperatura e trattenere il calore vicino alla pelle.

Il cataplasma verrà lasciato in posa per almeno venti minuti, così da poter assorbire i liquidi in eccesso rilasciando minerali e oligoelementi.

L’alta temperatura provoca una reazione vasomotoria dell’epidermide migliorando la microcircolazione e il drenaggio linfatico.

Prova anche la “Psammoterapia”: verrai ricoperta da un sottile strato di sabbia riscaldata dove potrai rilassarti per circa venti minuti.

by Patrizia


Commenti disabilitati su In linea con la Talassoterapia

L’Argilla

| by | Consigli di bellezza Pink!

L’argilla è nota fin dall’antichità per le sue doti miracolose. E’ tutt’ora ampiamente utilizzata non solo in campo cosmetico, ma anche in quello curativo.

Questa fantastica polvere contiene preziosi oligoelementi minerali ad azione esfoliante. Ossigena i tessuti, combatte la temuta cellulite, rende i denti più bianchi, rinforza i capelli.

E’ di facile utilizzo, con l’aggiunta di acqua si trasforma in crema o maschera per il viso. La sua principale virtù  è l’azione fortemente purificante sull’epidermide.

ARGILLA ROSSA
Ideale per pelli arrossate o spente. Contiene ossido di ferro. Ottima se utilizzata per dar sollievo alle gengive infiammate

Argilla Rossa
Argilla Rossa

.ARGILLA VERDE 

E’ sicuramente la più “famosa”, perfetta per assorbire l’eccesso di sebo dalla pelle.
Provala come maschera purificante utilizzando l’argilla ventilata (simile al talco) mescolata ad un po’ d’acqua tiepida. Passata direttamente sul corpo, sostituisce il talco, regolando il sudore, lenendo i rossori e ammorbidendo la pelle.

Argilla Verde
Argilla Verde

ARGILLA BIANCA
Conosciuta anche come caolinite, ha origini cinesi. E’ usata soprattutto nel campo estetico per ottenere effetti mat in ciprie e polveri, esfolia inoltre l’epidermide e purifica il cuoio capelluto.

Argilla Bianca
Argilla Bianca

ARGILLA GRIGIA
Ottima sul viso per pelli miste tendenti al grasso, svolge azione tonificante e snellente sul corpo.
Prepara un composto di argilla grigia, succo di limone e olio di oliva, passalo sulle impurità con un cotton fiock; in poco tempo l’imperfezione scomparirà.

Argilla Grigia
Argilla Grigia

by Patrizia

Commenti disabilitati su L’Argilla

Mani di fata, consigli e segreti

| by | Consigli di bellezza Pink!

Freddo e inquinamento inaridiscono le mani, irritano l’epidermide e causano fastidiosi eritemi. Fortunatamente il mercato offre prodotti in grado di guarire tutti i problemi.

Durante la stagione invernale, nutrile profondamente con antiossidanti; stendi ogni mattina una crema ricca di principi idratanti e protettivi. Preferisci prodotti ricchi di acido ialuronico, sericina e arbutina; mantengono la pelle elastica.

Per ristrutturare l’epidermide usa ogni giorno creme nutrienti; ottimi i prodotti a base di burro di karitè, pantenolo e vitamina E. Fai penetrare la crema a fondo stendendola con un buon massaggio. Aiutati con i polpastrelli facendoli scorrere lungo tutta la superficie della mano, fino alla punta delle dita.

Dai infine un tocco glamour alle tue unghie curando la manicure. Elimina i residui di smalto con prodotti solventi a base di alghe rosse ristrutturanti; lasciale poi a bagno per 10 minuti in acqua tiepida. Prosegui ammorbidendo le cuticole con oli vegetali, spingile indietro con un bastoncino di legno. Non tagliarle, rischieresti di irritare la pelle. Accorcia le unghie con una limetta; mai tagliarle con le forbici, potrebbero sfaldarsi.

Stendi ora lo smalto, scegli le nuances più glamour per linverno o punta sull’intramontabile French Manicure.

by Patrizia

mani-curate


Commenti disabilitati su Mani di fata, consigli e segreti

Piedi di seta; scopri come!

| by | Consigli di bellezza Pink!

ficha_esprimi-la-tua-bellezza-con-mani-e-piedi-curati-e-alla-moda-da-estetica-beauty-point-manicure-e-pedi

I piedi sono da sempre protagonisti sensuali del nostro corpo, per curarli e tenerli sempre morbidi e in ordine, occorre seguire qualche semplice gesto di bellezza.

Il pediluvio è un indispensabile momento di benessere, ancora più efficace se aggiungerai all’acqua tiepida una manciata di sali appositi arricchiti con estratti vegetali come ippocastano, thè verde, rosmarino, ginko biloba, menta, eucalipto e canfora.

Per sgonfiare i piedi esegui un pediluvio alternato; immergili prima in acqua gelata, poi in acqua tiepida. La brusca variazione di temperatura riattiverà la microcircolazione alleviando la stanchezza.

La cute dei piedi è povera di sebo, per questo tende facilmente a seccarsi dando origine a screpolature e antiestetici taglietti (che possono essere, oltretutto, dolorosi). E’ bene quindi applicare tutti i giorni una buona crema idratante specifica, magari a base di burri vegetali, glicerina e allantoina. Garantiremo ai piedi idratazione profonda, contrastando il rischio aridità.

Se hai talloni inspessiti e ruvidi, passa la pietra pomice durante i tuoi pediluvi; puoi arricchirla con gocce di olio di mandorle o di oliva per avere azione ammorbidente. Esistono creme apposite per combattere questo problema; ottime quelle contenenti pantenolo, urea, betaina e oli vegetali. Puoi applicare il prodotto in dosi generose sui talloni, lasciando agire di notte e coprendo con i calzini.

Dona un tocco ancora più femminile ai tuoi piedi: impreziosiscili smalti alla moda. Il colore dovrà essere lo stesso usato per le mani. Se sei ancora abbronzata punta sulle nuances dorate e brillanti, oppure, per un effetto nature, scegli la french manicure.

by Patrizia

piedi-ben-curati-e-unghie-perfette


Commenti disabilitati su Piedi di seta; scopri come!

Massaggi; lasciati tentare!

| by | Varie ed Eventuali Pink!

I massaggi sciolgono le tensioni e tonificano i muscoli, possono anche risolvere problemi specifici come mal di schiena e dolori cervicali.

Massaggio Ayurvedico:
deriva dall’Ayurveda, antichissima scienza medica di origine indiana. Le manipolazioni vengono effettuate con oli caldi, scelti secondo le caratteristiche psicosomatiche dell’individuo. Regola l’energia, migliora la digestione e l’attività intestinale.

Massaggio Lomi Lomi:
il rito si tramanda da generazioni tra gli Indigeni delle Hawaii. Viene praticato facendo scorrere l’avambraccio lungo il corpo, con movimenti lunghi che simulano il movimento delle onde. Sblocca muscoli e articolazioni favorendo la corretta postura.

Massaggio Sea Malay:
è di origine indonesiana, chi massaggia il paziente disegna sul corpo figure geometriche rappresentanti dei simboli. (Il mandala). Riattiva le energie e cura gli stati ansiosi.

Massaggio Shiatsu:
nato in Giappone si basa sulla pressione delle dita, agisce sui punti del corpo che corrispondono agli organi interni. Lo scopo è quello di ristabilire l’equilibrio del flusso energetico. Consigliato per chi soffre di problemi di digestione, cefalea, dolori lombari e cervicali.

Massaggio Hot Stone Therapy:
originariamente praticato dagli indiani d’America, viene effettuato tramite massaggio su tutto il corpo seguito dal posizionamento di pietre di basalto riscaldate sui punti energetici e sui muscoli contratti.

Massaggio Connettivale Riflessogeno:
questa pratica è nata grazie alla specialista di ginnastica medica Elisabeth Dicke. La tecnica consiste nel fare pressioni e trazioni sulla pelle utilizzando i polpastrelli delle dita. Ottimo per regolarizzare l’attività degli organi interni e combattere la cellulite.

by Patrizia


Commenti disabilitati su Massaggi; lasciati tentare!
Translate »