Ripe peach

Perchè la pelle del vostro viso sia delicata e carezzevole come una pesca… usate le pesche!

Ecco come fare per avere una buonissima maschera fai da te… economica e semplicissima! Prendete una pesca, eliminate il nocciolo e tagliate in due sbucciandola, proseguite frullando. Continuate nell’operazione fino ad ottenere un composto omogeneo e fluido.

Per rendere la vostra maschera casalinga ancora più densa, ricca di propietà emollienti e pastosa, aggiungete panna da cucina. Riponete il tutto in frigorifero.

La sera applicate la fresca crema su tutto il viso, sfiorando la pelle con leggeri massaggi circolari, lasciatela in posa ad agire per circa venti minuti. Risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

Idratate con la vostra abituale crema prima di andare a dormire.

La polpa di pesca è consigliata a tutte le pelli, soprattutto quelle delicate e sensibili. Contiene vitamina A, B e C, ottime per rigenerare e rinfrescare; idrata, ammorbidisce e dona immediato effetto vellutante.

Mangiar pesche integra l’apporto di sali minerali nel nostro organismo, soprattutto in estate, quando, con l’elevarsi delle temperature, sudiamo eliminiamo grosse qualntità di sali. L’alto contenuto di potassio nel frutto aiuta a migliorare la circolazione cardiaca e l’equilibrio del sistema nervoso. La pesca è ricca di vitamine, acqua, e fibre, ha azione disintossicante e depurante, è facilmente digeribile e contiene una bassa percentuale di calorie. Consumarne una al dì equivale a fornire all’organismo il dieci per cento del fabbisogno giornaliero di vitamina C.

Patrizia Motta

Commenti disabilitati su Pelle di pesca… con una maschera!