Crea sito

Consigli di bellezza Pink!

Benefici e proprietà della Banana, il frutto degli sportivi!

| da | Consigli di bellezza Pink!

Conosci le proprietà della banana? Si tratta in assoluto di uno dei frutti più apprezzati al mondo; è ricca di potassio e sostanze nutritive particolarmente importanti per il nostro organismo.

Conosci le proprietà della banana? Si tratta in assoluto di uno dei frutti più apprezzati al mondo

Ha un gusto invitante e dolce, riduce il senso della fame ed è una buona fonte di energia. E’ famosa soprattutto per l’alto contenuto di potassio, un minerale essenziale per la salute dell’uomo. Combatte la ritenzione idrica e la pressione arteriosa, regola inoltre la contrazione dei muscoli, allontanando il rischio dei crampi; ecco perché la banana è il frutto degli sportivi per antonomasia. Contiene inoltre vitamine, numerosi antiossidanti, ferro, magnesio e fibre importanti per l’organismo.

I benefici e le proprietà della Banana

E’ un antinfiammatorio ed energetico naturale

La banana svolge un’importante azione antinfiammatoria, simile a quella procurata da noti farmaci da banco (come l’ibuprofene). Ciò avviene grazie alla presenza di potassio e Vitamina C. Consuma una banana mezz’ora prima dell’attività sportiva, ridurrai il rischio di dolori muscolari e crampi, conferendo l’energia necessaria al corpo per migliorare naturalmente le prestazioni fisiche.

Migliora la salute del cuore

Tra i benefici e le proprietà della banana, è importante ricordare il basso contenuto di sodio, che rende il frutto amico del cuore. L’elevato contenuto di potassio riduce inoltre la pressione arteriosa, combattendo il rischio di infarto.

Sazia senza appesantire

Sei in cerca di uno spuntino sano e povero di grassi? La banana è ricca di fibre, sazia in modo naturale e allontana la necessità di ingurgitare snack chimici e dannosi per la cura della pelle.

Svolge una funzione regolatrice sull’intestino

L’alto contenuto di fibre aiuta a regolarizzare l’intestino, soprattutto in caso di nausea. La banana contiene pectina, un elemento particolarmente utile per stimolare l’intestino lento.

Protegge efficacemente lo stomaco

Il frutto più amato dagli sportivi crea una naturale barriera protettiva attorno allo stomaco, salvandolo dall’azione negativa dei succhi gastrici in eccesso. Combatte inoltre le ulcere gastriche, contrastando i batteri responsabili.

Diminuisce lo stress fisico e mentale

La banana è ricca di triptofano, il prezioso amminoacido che riduce ansia e insonnia. Stimola inoltre il naturale rilascio di norepinefrina, ovvero il neurotrasmettitore regolatore dello stress.

Migliora l’umore e la concentrazione

Il consumo di banane aiuta a migliorare l’umore grazie alla presenza di vitamina B9 e acido folico. Entrambe le sostanze consentono alla serotonina di raggiungere più rapidamente il cervello. Il potassio (oltre a fornire energia) innalza la qualità della concentrazione, migliorando le prestazioni in ufficio o a scuola.

0 commenti

Benefici e proprietà del Sumac, il miglior antiossidante naturale

| da | Consigli di bellezza Pink!

Hai mai sentito parlare di una spezia aromatizzata al limone utilizzata nella cucina mediterranea? Nota anche come spezia rossa persiana o al limone, si tratta in realtà una polvere ottenuta dalle bacche rosse di sommacco. L’erba di Sumac è il nome della pianta da fiore, si tratta di un arbusto ancora poco conosciuto. È originario delle aree mediterranee, si trova in Sicilia, nel sud dell’Italia, e in alcune parti del Medio Oriente, in particolar modo in Iran. Conosci benefici e proprietà del Sumac?

Quali sono le diverse varietà di Sumac?

Il sommacco staghorn è una varietà comune di erba di sumac commestibile. Il sommacco liscio (Rhus glabra) è anch’esso commestibile e si trova in alcune parti degli Stati Uniti. Esistono poi alcune varietà di sommacco – come il quello velenoso – impossibili da mangiare. Il sommacco Staghorn è facilmente identificabile grazie al suo cono vellutato rosso brillante, che spicca sulla punta dei rami. Al contrario, il sommacco velenoso presenta un grappolo di bacche bianche contornate da foglie tondeggianti. La parola Sumac deriva da “sumaga”, che significa rosso in siriaco.

Cosa sono le bacche di sommacco? I frutti della pianta formano densi grappoli di bacche rossastre, meglio conosciute come “sumac”. I singoli frutti sono piccoli, con un diametro di circa un centimetro.

La spezia di Sumac è in realtà la polvere ottenuta dal miscuglio di bacche di sommacco essiccate. Quando è macinata, somiglia molto alla paprika, ma con un gusto irresistibilmente piccante. La polvere di spezie Sumac viene spesso mescolata al sale. Questo prezioso antiossidante naturale è inoltre conosciuto come Sumac dalle foglie di olmo; gewürzsumach (in tedesco); kankrasing (Sumac in hindi); shumac; Sommacco in italiano; somagh (farsi), soumaki (greco); sumac (francese); sumac, Somak (turco); sumaq (ebraico); summaq (arabo); zumaque (spagnolo).

Le bacche di Sumac contengono principalmente estratti idrosolubili ricchi di vitamina C e altre vitamine, proteine, fibre e minerali tra cui potassio, calcio, magnesio, fosforo. Quasi il 4% del peso totale del sumac includei i tannini. Il suo sapore piccante è il risultato di un alto contenuto di acido malico, acido gallico, acido citrico, acido fumarico e acido ascorbico. Il potassio, il calcio, il magnesio e il fosforo sono minerali altamente disponibili nelle bacche di sommacco.

Quali sono i benefici delle bacche di Sommacco?

Il Sumac è stato utilizzato in tutto il mondo grazie alle sue svariate proprietà benefiche. Varie parti della pianta venivano usate nella medicina medievale come rimedio naturale per curare differenti tipologie di disturbi, scopriamoli subito!

  • Foglie di Sumac – L’infuso di foglie di sommacco è consigliato per il trattamento di asma, diarrea e disturbi allo stomaco. L’impacco di foglie lenisce l’eruzione cutanea, le gengive infiammate e le labbra doloranti.
  • Bacche di Sumac – Il decotto di bacche risulta efficace per curare il diabete, la costipazione, i disturbi legati al ciclo e alla vescica.
  • Fiori di Sumac – Il decotto di fiori di sommacco è impiegato per trattare la flatulenza e gli episodi di indigestione. Risulta inoltre utile per svolgere lavaggi oculari calmanti.
  • Corteccia e radici di Sumac – L’infuso può essere utilizzato come tonico, trattamento per la febbre, stimolante della produzione del latte materno e guarigione dalle emorroidi
  • Bacche di Sumac – Trattano efficacemente la tosse, l’asma, la febbre, il diabete, l’ulcera e il dolore generico.

Diversi studi hanno dimostrato concretamente i benefici derivanti dal sommacco; la preziosa erba possiede infatti importanti proprietà antifungine, anti microbiche, antiossidanti e anti infiammatorie. L’estratto di Sumac è ricco di potenti composti bioattivi benefici per la salute dell’essere umano. Le ricerche non si fermano, scienziati mondiali approfondiscono gli studi per comprendere appieno le potenzialità del Sumac.

Benefici e proprietà del Sumac, il miglior antiossidante naturale

Altri benefici e proprietà del Sumac

Super Food – Il Sumac potrebbe essere considerato una sorta di super alimento, è colmo di vitamina C e altri elementi fitochimici dalla forte azione antiossidante. Aiuta a contrastare l’azione negativa dei radicali liberi nel corpo, proteggendoci dalle malattie degenerative, comprese quelle cardiovascolari, l’ictus e il diabete. Il Sumac potrebbe addirittura essere impiegato nel trattamento dell’ipertensione e dei disturbi cardiaci degenerativi.

Proprietà antinfiammatorie del Sumac – L’infiammazione nel corpo provoca molti disturbi tra cui febbre, artrite, infiammazione della pelle, disturbi respiratori, bronchiti e altro ancora. I risultati condotti in laboratorio confermano che l’estratto di sommacco possiede buone proprietà antinfiammatorie. Risulta utile nel trattamento del comune raffreddore, sinusite, artrite e altri disturbi infiammatori.

Proprietà protettive per la pelle – Con le sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche, il sommacco è utile nel trattamento dei problemi della pelle; cura inoltre le ferite. Le foglie di sommacco possono essere applicate sulle eruzioni cutanee, sulle gengive infiammate e sulle labbra doloranti.

Il Sumac come anti microbico – La pianta è ricca di proprietà anti microbiche, in grado di combattere addirittura i batteri della Salmonella. L’acqua mescolata con l’estratto di sommacco può essere impiegata per pulire verdura e frutta, eliminando agenti chimici e batteri. Le proprietà antimicrobiche di sommacco sono state attribuite alla presenza di acido metilico gallico, acido gallico e altri importanti composti. La corteccia è antisettica e viene utilizzata in polvere. I semi di sommacco sono efficaci contro il fungo Aspergillus che causa infezione polmonare e di altri organi. Sono un ottimo rimedio naturale anche per combattere il virus dell’herpes simplex.

Protegge il cuore e il fegato – Il colesterolo alto è la causa comune dei disturbi legati al cuore e al fegato. L’estratto di bacche di sommacco riduce i livelli di colesterolo nel sangue; ciò risulta particolarmente utile per proteggere cuore e fegato in caso di colesterolo alto. La pianta è inoltre efficace contro l’iperglicemia, il diabete e l’obesità. I risultati di laboratorio hanno dimostrato che grazie alle sue potenti proprietà antiossidanti, il Sumac aiuta a ridurre i livelli di zucchero nel sangue.

Benefici per la salute grazie al Sumac

Diuretico: le bacche possiedono proprietà diuretiche, stimolano l’eliminazione di materiali tossici dal corpo. Il Sumac viene utilizzato per curare l’infiammazione della vescica; in Medio Oriente è ampiamente impiegato per alleviare i problemi di stomaco.

Proprietà antitumorali – L’estratto di frutta di sommacco commestibile staghorn utilizzato con il farmaco chemioterapico, ha trattato in un recente studio le cellule del cancro al seno, senza effetti su altre cellule sane.

Migliora l’umore – Il Sumac migliora i sintomi fastidiosi legati al ciclo femminile, viene inoltre utilizzato per aumentare la secrezione del latte materno. Ha un comportamento simile agli estrogeni, allevia i crampi e stabilizza l’umore.

Come utilizzare Sumac?

Le bacche di sommacco sono perfettamente commestibili, hanno un sapore piccante, simile al limone. I germogli della pianta vengono anche utilizzati per guarnire l’insalata. Il nucleo bianco può essere mangiato crudo. Viene spesso miscelato al tè di acacia, per produrre una bevanda dissetante e gustosa, simile alla limonata.

Per prepararla ti basterà immergere le bacche in acqua fredda, recuperando l’estratto e aggiungendo il dolcificante. Il Sumac può essere consumato tramite tisane, tè e miscugli fantasiosi, utili per migliorare le funzioni cardiache, renali e del fegato.

La spezia di Sumac è ampiamente usata come condimento in cucina, costituisce l’ingrediente chiave della tradizione alimentare persiana. Si sposa bene con qualsiasi tipo di verdura. La puoi inserire nelle tue ricette a base di hummus e insalata.

Il succo di Sumac viene utilizzato per i condimenti, mentre i semi contengono un particolare olio utilizzato per creare la cera della candela. Per ottenere la spezia di Sumac in polvere sarà sufficiente lavare e asciugare bene le bacche,  macinandole grossolanamente in modo tale che i semi all’interno non si fondano. Elimina quindi gli scarti e trita il sommacco rimanente fino ad ottenere una polvere non troppo fine. Asciuga a secco la miscela e conservala in un contenitore a chiusura ermetica.

Commenti disabilitati su Benefici e proprietà del Sumac, il miglior antiossidante naturale

Proprietà e benefici della Cannella, la spezia profumata e gustosa

| da | Consigli di bellezza Pink!, Varie ed Eventuali Pink!

Oggi parleremo della cannella, la rinomata spezia culinaria ricca di proprietà benefiche per la nostra salute. Ha un gusto sfizioso, un profumo paradisiaco ed è un alimento sano; è un ottimo rimedio naturale utile per diversi scopi, è versatile e facile da reperire. Proprietà e benefici della Cannella, controindicazioni e utilizzo; continua a leggere il post per scoprire ogni dettaglio!

Quali sono i benefici della Cannella?

Utilizzata e conosciuta già dalle antiche popolazioni, questa spezia fu inizialmente apprezzata per le sue importanti proprietà antisettiche. Gli studi condotti negli ultimi anni, rivelano tuttavia una serie di altri interessanti benefici utili al nostro organismo. La cannella in polvere, i bastoncini e l’olio essenziale si ricavano dall’albero annesso, ovvero il Cinnamomum Verum. Ogni prodotto possiede caratteristiche differenti:

  • Polvere di cannella: si utilizza per aromatizzare pietanze dolci o salate
  • Bastoncini di cannella: sono l’ideale per preparare gli infusi e le tisane
  • Olio essenziale di cannella: viene usato come profumatore per la casa, per la persona o come rimedio per alcune problematiche.

Quali sono le principali proprietà di questa irresistibile spezia? La cannella offre numerosi benefici al nostro organismo; funziona per esempio come regolatore della glicemia, equilibrando le quantità di zuccheri presenti nel sangue. Questa importante qualità la rende uno dei migliori rimedi naturali per curare e prevenire il diabete di tipo 2. La quercia e la polvere della spezia sono colmi di principi attivi utili per ridurre il colesterolo LDL e i trigliceridi. Possiede inoltre proprietà antibiotiche, che contrastano i fastidiosi funghi della pelle (tra cui la Candida). La medicina tradizionale Cinese utilizza la cannella anche per curare raffreddori e virus intestinali.

E’ un’ottima fonte di minerali fondamentali per il nostro organismo, contiene infatti il manganese, il ferro e il calcio. La cannella è ricca di proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie; puoi addirittura utilizzarla per migliorare le problematiche legate a crampi, sindrome premestruale e artrite. Cura inoltre il mal di gola e l’influenza, in particolar modo se accoppiata ai portentosi benefici del miele.

Tra le proprietà della cannella citiamo anche la sua capacità di mantenere in ottimo stato l’intero apparato gastrointestinale; migliora efficacemente la fase digestiva, contrastando la fastidiosa nausea. E’ un ottimo brucia grassi, che riduce l’assorbimento dei lipidi. Aumenta il senso di pienezza. La cannella risulta quindi un buon alleato in caso di dieta, ovviamente solo se associata ad un’alimentazione corretta e bilanciata e ad attività fisica costante.

Le ricerche scientifiche hanno scoperto alcuni interessanti connessioni tra la cannella e la prevenzione del tumore. Particolari principi attivi presenti nella spezia sarebbero infatti in grado di prevenire la formazione delle cellule cancerose. La cannella è infine ricca di preziosi antiossidanti ad effetto anti-age, migliora le funzioni cognitive e le capacità mnemoniche dell’individuo.

Come utilizzare la Cannella in cucina?

La fantastica spezia utilizzata sotto forma di polvere o bastoncini di corteccia si presta a numerosi utilizzi culinari. Sarà sufficiente una piccola quantità di cannella per donare al tuo piatto quell’inconfondibile sapore dolciastro. E’ perfetta per i dolci come la torta di mele, i biscotti, lo strudel e molto altro ancora. Anche la classica cioccolata acquista immediatamente personalità se valorizzata da una spolverata di spezia. Utilizzala per insaporire le mele cotte, i frullati, i pancake, le centrifughe, il tè e addirittura il caffè.

Preferisci le ricette salate? Il riso speziato o il curry vegetariano sono due piatti incredibilmente gustosi e saporiti, a base di cannella. Sperimenta un risotto aromatizzato aggiungendo la spezia al tradizionale soffritto composto da aglio e cipolla, aggiungi inoltre un cucchiaino di pepe ed uno di semi di cumino.

Quali vantaggi possiede la cannella? Esistono interessanti curiosità ancora poco note alla maggior parte dei consumatori:

  • disinfetta le pietanze
  • rende più digeribili i cibi di qualsiasi tipo
  • aumenta il senso di sazietà
  • dona un sapore inconfondibile al piatto servito

Utilizza la cannella anche per preparare buonissime tisane, sane e naturali. Come citato poco fa, questa spezia versatile è in grado di tenere a bada gli zuccheri nel sangue, favorire la digestione, contrastare il mal di gola e il raffreddore. Utilizzare costantemente la cannella all’interno dei tuoi piatti apporta interessanti benefici alla salute (attenzione! In quantità moderate). Gli esperti consigliano un cucchiaino di cannella al giorno da consumare durante l’arco della giornata attraverso bevande o cibi. In caso di diabete rivolgiti al medico curante di base, il quale saprà consigliarti le dosi più adatte per equilibrare la glicemia.

La ricetta da provare: Tisana alla Cannella

Semplice, veloce, irresistibile. Utilizza i bastoncini di cannella (in alternativa andrà bene anche la polvere) per crearla. Fai bollire una tazza d’acqua e spezzetta quindi il bastoncino lasciandolo in infusione per 15 minuti circa. A questo punto filtra e bevi la tisana calda o fredda. Rendila più gustosa aggiungendo alcune fettine di arancia, mela e un cucchiaio di miele.

Proprietà e benefici della Cannella, la spezia profumata e gustosa
Tisana alla Cannella

La tisana alla cannella si rivela un utile rimedio naturale per favorire la digestione, calmare i crampi addominali, contrastare il gonfiore, combattere la stitichezza, ridurre la fame e stimolare la circolazione del sangue.

Impossibile infine non citare l’irresistibile olio essenziale di cannella, conosciuto per il suo effetto positivo sull’umore. Utilizzalo come profumatore d’ambiente (anche tramite umidificatore); renderai la casa immediatamente più accogliente ed energizzante. L’olio si ricava dalla corteccia dell’albero, vanta poteri afrodisiaci, favorisce la digestione e calma i crampi addominali. Versa una goccia d’olio di cannella in un cucchiaio di olio di vettore (come quello di mandorle dolci) e massaggia lentamente la zona con movimenti circolari manovrati in senso orario; respira profondamente e rilassati.

Quali sono le controindicazioni della Cannella?

La profumatissima spezia non presenta fortunatamente grosse controindicazioni, a patto di non eccedere con le dosi (si consiglia di non superare i 3 grammi al giorno). Il sovradosaggio di cannella potrebbe infatti provocare allergie, irritazioni alle mucose, sfoghi allergici e addirittura ulcere. Il suo utilizzo è sconsigliato durante la gravidanza, l’allattamento e in presenza di alcune patologie che coinvolgono il fegato o l’intestino.

L’olio essenziale puro di cannella applicato sulla pelle potrebbe dar luogo a reazioni allergiche che porterebbero anche all’orticaria. Testalo inizialmente su una piccola zona della mano per verificare eventuali allergie. La cannella interagisce con i farmaci FANS, rivolgiti sempre al medico in caso di dubbi o perplessità. L’interazione con i farmaci da parte dei prodotti naturali non è cosa rara.

La cannella si è diffusa in Europa in tempi antichi, anche se il suo utilizzo rimase per secoli circoscritto all’ambito culinario. Le popolazioni del passato la usavano per aromatizzare le bevande dell’epoca, i dolci e i cibi. L’aroma dolciastro della cannella è stato utilizzato per anni anche in campo medico, per addolcire il gusto amaro di alcune erbe particolarmente sgradevoli. Antichi reperti appartenenti alla popolazione cinesi, mostrano l’utilizzo della cannella per curare febbre e problemi intestinali già nel 2700 a.C.

Il profumo della cannella è sensuale e affascinante, per tale motivo viene spesso inserito all’interno di prodotti cosmetici, nei bagnoschiuma o nelle fragranze, che acquistano immediatamente un aroma inconfondibile. Proprio per la sua particolare caratteristica, può essere amata o addirittura odiata, dipende dai gusti olfattivi di chi la sta indossando.

Commenti disabilitati su Proprietà e benefici della Cannella, la spezia profumata e gustosa

Ginnastica per il viso, quali sono gli esercizi migliori per mantenerti giovane?

| da | Consigli di bellezza Pink!, Varie ed Eventuali Pink!

La ginnastica per il viso migliora l’aspetto della pelle, contribuisce a rassodare i tessuti del volto e del collo. Recenti indagini svolte in Oklaoma, spiegano dettagliatamente perché è così importante mantenere allenati i muscoli della faccia, mostrando risultati concreti. Il nostro viso è continuamente sollecitato dalla mimica facciale; con il passare del tempo l’epidermide si segna, perdendo tonicità. Ecco quindi apparire le prime rughe, mentre l’ovale del volto comincia a “cadere” verso il basso.

Ginnastica per il viso, quali sono i migliori esercizi per mantenerti giovane?

Come allenare i muscoli in una zona così importante? La risposta è semplicissima: fai ginnastica. La ricerca ha coinvolto circa 200 donne, di cui 100 hanno praticato esercizi facciali per almeno 2 anni, ogni giorno. La differenza tra le due categorie è risultata palese: i tester poco allenati sono apparsi meno tonici in volto, con rughe più evidenti, occhi segnati e zigomi svuotati.

Ginnastica per il viso: quali sono gli esercizi migliori?

Allenati ogni giorno di fronte allo specchio, esegui semplici esercizi mirati a mantenere il tessuto muscolare sodo e compatto. Fai delle smorfie! Ci vorranno pochi minuti, che risulteranno preziosi per migliorare il tuo aspetto, già nel giro di un mese. Gli esercizi stimolano inoltre la microcircolazione, regalando un colorito sano e naturale.

Ginnastica per gli occhi, per diminuire borse e occhiaie

Circonda gli occhi con le mani, appoggia i pollici sulle guance e tieni il resto delle dita sulle sopracciglia. Allarga le mani tirando dolcemente verso l’attaccatura del capelli. Spalanca più che puoi gli occhi, distendendo contemporaneamente la pelle della fronte. Ripeti per dieci volte.

Ginnastica per le guance, per tonificare gli zigomi

Poni le tue mani ai lati del viso, falle scivolare dolcemente verso l’esterno, all’attaccatura dei capelli. Distendi la pelle delle guance e pronuncia la lettera “E” scandendola bene, tira contemporaneamente le labbra. Ripeti per dieci volte.

Ginnastica per le labbra, per diminuire le rughe di espressione

Tieni la bocca chiusa e sovrapponi il labbro inferiore a quello superiore. Mantieni la posizione per dieci secondi, esercitando una lieve pressione sul labbro superiore. Ripeti per quindici volte.

Ginnastica per la mascella, per contrastare il doppio mento

Sorridi più che puoi tirando i muscoli facciali, mostra tutti i denti. Resta immobile per quindici secondi e torna alla posizione iniziale. Ripeti per venti volte. Speciale doppio mento: alza la testa verso il soffitto e spalanca la bocca il più possibile pronunciando la lettera “A” per dieci volte. Ripeti ruotando il capo leggermente prima verso destra, poi verso sinistra.

Commenti disabilitati su Ginnastica per il viso, quali sono gli esercizi migliori per mantenerti giovane?

Utilizzi e benefici della Vitamina E, 18 consigli utili da provare subito!

| da | Consigli di bellezza Pink!, Varie ed Eventuali Pink!

La vitamina E è un elemento miracoloso; si rivela efficace per trattare molte problematiche legate a cuore e sangue tra cui arterie bloccate, ipertensione arteriosa, arterie indurite nella gamba, vene varicose, diabete e complicazioni correlate al sistema neurologico incluso il morbo di Alzheimer e la demenza. La vitamina E svolge inoltre effetti positivi sugli occhi, sulla sicurezza del feto, sulla salute intima delle donne e sull’impotenza degli uomini. È comunemente utilizzata per curare la pelle secca e disidratata; è quasi sempre inclusa nei i prodotti per la cura della bellezza del viso. La vitamina E o alfa-tocoferolo, è un antiossidante liposolubile che si trova prevalentemente in verdure a foglia verde, noci e semi e frutta. Scopri subito tutti i benefici della Vitamina E!

Utilizzi e benefici della Vitamina E, 18 consigli utili da provare subito

Gli integratori di vitamina E sono prescritti quando il tuo corpo risulta impossibilitato ad assorbire il nutriente dalla dieta di routine L’applicazione topica della vitamina E può avvenire sotto forma di olio da usare sulla pelle e sui capelli, per nutrire e rinvigorire.

Utilizzi e benefici della Vitamina E, 18 consigli utili

Benefici per la pelle:

1. Svolge un’efficace azione idratante
2. Contrasta l’invecchiamento precoce della pelle
3. Cura le scottature del sole
4. Illumina l’incarnato
5. Funziona come purificante
6. Cura le unghie rovinate
7. Tratta le smagliature
8. Lenisce il fastidio causato dalla secchezza cutanea

Benefici per i capelli:

9. Stimola la crescita dei capelli
10. Previene l’ingrigimento precoce
11. Dona luminosità alla chioma
12. Ripara le doppie punte

Benefici per la salute:

13. Lenisce le ustioni minori
14. Migliora l’aspetto delle cicatrici
15. Previene il cancro della pelle
16. Cura altri disturbi della pelle
17. Riduce gli effetti del colesterolo cattivo
18. Tratta la fibrosi cistica nei bambini

Vitamina E benefici, per la pelle

1. Funziona come ottimo idratante. La vitamina E ripristina e ringiovanisce la pelle disidratata.

  • Quello che ti serve: Olio di vitamina E, crema idratante o olio vettore (come quello di oliva).
  • Cosa devi fare: Mescola alcune gocce di olio di vitamina E con la lozione idratante per la notte e applicala sul corpo prima di andare a letto.
  • Perché funziona? La vitamina E è un nutriente solubile in olio ed è quindi più pesante dei prodotti idrosolubili. Funziona meglio per la pelle secca e danneggiata poiché ripristina l’umidità persa.

2. Rallenta l’invecchiamento precoce della pelle. La vitamina E previene l’incarnato opaco, rugoso e cedevole.

  • Perché funziona? Stimola la produzione di collagene, una proteina simile alla fibra, responsabile del mantenimento dell’elasticità della pelle. Riduce la comparsa di linee sottili e rughe, tipici segni del tempo che passa.

3. Tratta le scottature del sole. La vitamina E è nota per stimolare un rapido recupero dalle scottature.

  • Quello che ti serve: Olio di vitamina E
  • Cosa devi fare: Prendi alcune gocce di olio di vitamina E o rompi una capsula della stessa (reperibile in farmacia) e strofina delicatamente sulla zona interessata.
  • Perché funziona? La vitamina E contiene antiossidanti che neutralizzano gli effetti nocivi dei radicali liberi causati dalle radiazioni ultraviolette.

4. Illumina l’incarnato. Le macchie scure della pelle sono dovute a molti fattori, come i danni provocati dai radicali liberi, l’invecchiamento, le patologie legate al fegato, ecc.

  • Quello che ti serve: Capsule di vitamina E, Idratante (o olio vettore come quello d’oliva).
  • Cosa devi fare: Rompi la capsule e mescolale con la lozione. Applica il composto sulle macchie scure. Ripeti una volta al giorno fino ad ottenimento dei risultati desiderati.
  • Perché funziona? La vitamina E è una fonte di preziosi antiossidanti che combattono i radicali liberi. Questi elementi riducono efficacemente l’iperpigmentazione cutanea, responsabile delle macchie scure.

5. Funziona come purificante per la pelle. La vitamina E aiuta ad eliminare sporco e altre impurità, mantenendo equilibrato il livello di idratazione cutanea.

  • Cosa devi fare: Usa alcune gocce di olio di vitamina E su un batuffolo di cotone e tampona il ​​viso. Ripeti due volte al giorno.
  • Perché funziona? La vitamina E è un emolliente pesante, che facilita la rimozione delle impurità dalla superficie della pelle, mantenendo intatto il film idrolipidico.

6. Cura le unghie rovinate. L’olio di vitamina E è un trattamento efficace per trattare cuticole e unghie danneggiate e screpolate.

  • Cosa devi fare: Strofina qualche goccia di olio sulle zone interessate e massaggia delicatamente.
  • Perché funziona? Protegge le unghie grazie all’alto potere idratante.

7. Migliora l’aspetto delle smagliature. L’olio di Vitamina E è in grado di attenuare i temuti segni permanenti su cosce, glutei, pancia, seno e braccia.

  • Cosa devi fare: l’applicazione regolare dell’olio accompagnata da un leggero massaggio sulle smagliature , riduce l’aspetto delle antiestetiche formazioni.
  • Perché funziona? Le smagliature appaiono a causa della perdita di elasticità, provocata dallo stiramento degli strati superiori e inferiori della pelle. Si manifestano come segni a strisce bianche e rosse; la vitamina E (se applicata con costanza) migliora la situazione di partenza.

8. Lenisce il dolore provocato dalla secchezza cutanea. L’olio di vitamina E è noto per giovare alle piccole ferite della pelle.

  • Cosa devi fare: Apri una capsula di olio di vitamina E e applicala direttamente sulla parte da trattare.
  • Perché funziona? L’olio agisce da potente idratante, estremamente efficace nel rimuovere la secchezza causata da vento e freddo, fornendo così sollievo dalla sensazione di bruciore che la accompagna.

Benefici della vitamina E per i capelli

9. Stimola la crescita dei capelli. La vitamina E ripara i follicoli piliferi danneggiati e incoraggia la crescita dei capelli sani.

  • Quello che ti serve: Capsule di vitamina E, olio di cocco o olio d’oliva
  • Cosa devi fare: Rompi le capsule di vitamina E e mescola l’estratto con il cocco o l’olio d’oliva. Massaggia il cuoio capelluto con movimenti circolari e lascia agire per circa 30 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.
  • Perché funziona? L’olio di vitamina E contiene antiossidanti naturali che migliorano la circolazione del sangue in tutte le parti del corpo, compreso il cuoio capelluto. Conferisce vigore alla chioma e assicura una crescita più sana

10. Previene l’ingrigimento precoce. L’olio di vitamina E è molto efficace nel rallentare il processo di invecchiamento, sia che si tratti della pelle o dei capelli.

  • Perché funziona? I potenti antiossidanti presenti in questo elemento, prevengono la corrosione dei tessuti, riducendo la probabilità di ingrigimento precoce.

11. Dona luminosità ai capelli. Funziona come balsamo profondamente idratante, rende la chioma più sana e brillante.

  • Perché funziona? La vitamina E è un idratante naturale che mantiene in salute il cuoio capelluto. Può essere applicata direttamente sulla capigliatura per renderla più morbida e liscia.

12. Ripara le doppie punte e i danni causati da phon, permanente e colorazione.

  • Quello che ti serve: olio d’oliva, olio di cocco, olio di canapa, olio di jojoba, olio di vitamina E.
  • Cosa devi fare: Mescola gli oli vegetali e aggiungi la vitamina E come ultimo step. Utilizza il composto come impacco idratante o solo sulle doppiepunte.
  • Perché funziona? La vitamina E aiuta a rafforzare le cuticole dei capelli, riducendo in tal modo i casi di rottura.

Vitamina E, benefici per la salute

13. Tratta le ustioni minori. L’olio di vitamina E può essere utilizzato per curare le lesioni minori.

  • Cosa devi fare: Versa alcune gocce di olio su un batuffolo di cotone e massaggia delicatamente sulla zona ustionata.
    Assicurati che la bruciatura si sia raffreddata prima di applicare l’olio. Ripeti l’operazione per alcuni giorni fino a quando non sarà completamente guarita.
  • Perché funziona? Questo olio possiede notevoli poteri curativi. Migliora la guarigione delle ferite causate da piccole ustioni.

14. Diminuisce le cicatrici. È considerato un ottimo trattamento per la rimozione di cicatrici causate da ustioni o acne.

  • Cosa devi fare: applica alcune gocce di olio di vitamina E sulla cicatrice, massaggia delicatamente con movimenti circolari.
  • Perché funziona? L’olio penetra in profondità nella pelle e ripara il tessuto cicatriziale alla fonte, contribuendo così a ridurre l’aspetto delle imperfezioni.

15. Previene il cancro della pelle, proteggendo l’epidermide.

  • Cosa devi fare: Aggiungi 4 o 5 gocce di olio di vitamina E alla tua crema solare. Applica il composto prima di uscire.
  • Perché funziona? I potenti antiossidanti presenti nella vitamina E agiscono come scudo protettivo contro gli effetti nocivi del sole, che causano la moltiplicazione delle cellule cancerose.

16. Tratta altri disturbi della pelle. La vitamina E si rivela un rimedio efficace per diverse problematiche, tra cui  la cura dell’eczema e della psoriasi.

  • Cosa devi fare: Applica l’olio due volte al giorno sulla zona interessata, per un rapido recupero.
  • Perché funziona? Mantiene la pelle elastica e combatte l’aridità dell’eczema; ripristina inoltre il meccanismo di rigenerazione cutanea contrastando la psoriasi.

17. Riduce gli effetti del colesterolo cattivo. Includere la vitamina E all’interno della propria dieta, significa supportare correttamente il cuore, che a sua volta assicurerà una vita lunga e sana.

  • Perché funziona? L’accumulo di colesterolo cattivo nelle arterie, ostacola la circolazione del sangue, aumentando il rischio di infarto. L’olio di vitamina E neutralizza gli effetti del colesterolo cattivo, impedendo l’ossidazione.

18. Tratta la fibrosi cistica nei bambini. Gli integratori di vitamina E sono noti per aiutare a combattere gli effetti collegati al blocco del pancreas.

  • Cosa devi fare: inserisci gli integratori di vitamina E nel cibo del tuo bambino per alleviare il problema.
  • Perché funziona? Gli integratori aiutano i bambini con fibrosi cistica a mantenere un peso adeguato, alleviando il blocco pancreatico causato dal deficit.

Patrizia

Commenti disabilitati su Utilizzi e benefici della Vitamina E, 18 consigli utili da provare subito!
Translate »